Trekking: 24 marzo 2019 – Orani: giro delle cave

Escursione giro delle cave, Orani 24/03/2019

Appuntamento in piazza veneto alle ore 7,15, partenza, inderogabilmente, alle ore 7,30.
Orani, cava di talco
Incontreremo i colleghi di Orani e dintorni all’ingresso del paese, in località Istolo alle ore 8,00.
Radunati tutti, con le macchine, raggiungeremo la chiesetta di San Paolo, sopra il centro abitato di Orani.
Da qui inizieremo il percorso, con una breve salita, in località sa Costa ‘e Cumbentu, attraverseremo Sa Serra ‘e Sos Vosanos e ci addentreremo nella tanca di Mereu, in località sa Matta, in piano, prima e in leggera discesa poi, percorrendo i seguenti toponimi: Sa Sedda e Sos Aroso, Sos Costennargioso, Sa Sedda ‘e Becche, Su Velisi ‘e Coizza. Superata la tanca attraverseremo Predasa Biancasa, Su Cannisone e Mela Gravida, in questo tratto di strada si inizierà ad intravvedere la presenza di vecchi insediamenti minerari. Percorsa la discesa arriveremo in salita alle cave ormai in disuso di Ispaduleddas, dalla cima delle quali, potremo già vedere la cava di feldspato, un minerale utilizzato principalmente nell’industria del vetro e della ceramica, di proprietà della Maffei Sarda Silicati SPA.

Orani, cava feldspato

Accederemo a queste in località Sos Sales e Su Ciaru Mannu, le percorreremo interamente e alla fine potremo dedicarci alla pausa pranzo.
Rifocillati ci muoveremo, attraversando Murtedu e sa Vadde e s’Ifferru, in leggera salità per poi scendere in direzione di ischidurre. Da qui entreremo nella cava di talco, minerale duttile che ha un’infinità di utilizzi, di proprietà della Talco Sardegna spa. Dopo avere esaurito il materiale presente nel tratto superficiale del sottosuolo, da qualche anno si procede all’estrazione del minerale penetrando all’interno della collina tramite una miniera. Percorreremo l’insediamento minerario in salita, dopodichè, sempre in salita, attraverseremo marginalmente S’Aarenargiu, Su Ruvosu ‘e Gorgovone per arrivare infine alle macchine.
L’escursione, seppure un po’ lunga, 15 km. circa, non presenta difficoltà.

Guide: Gianluca Marongiu, Marco Salvai, Mario Mogoro, Valentino Nieddu.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Potrebbero interessarti anche...