Sezione Speleologia

  • Il Capo Sezione di Speleologia è Monica Manzoni

La speleologia è la scienza che studia i fenomeni carsici ovvero le grotte e le cavità naturali, la loro genesi e la loro natura.

In quest’ambito, essa si inserisce tra le scienze che studiano la terra ed in particolare i fenomeni naturali che avvengono nel sottosuolo, tra cui il movimento delle acque sotterranee (idrologia ed idrogeologia) e la biologia (biospeleologia).

La speleologia è nata per l’esplorazione delle cavità naturali libere dall’acqua; in particolare, l’origine della speleologia sportiva è legata all’esplorazione delle cavità carsiche. Generalmente, questa attività è indicata come “speleologia” tout-court.

Dal punto di vista speleologico e naturalistico, con le sue 3.700 grotte, la Sardegna rappresenta un’eccellenza mondiale. È sicuramente una grossa fortuna disporre, a breve distanza da casa, di imponenti grotte come “Su Bentu” oppure “Su Palu“.

La pratica speleologica ci consente di ammirare degli ambienti unici nel loro genere,prerogativa di quei pochi che non si spaventano per la fatica, il fango, le strettoie e le altezze!!!
La percorrenza in grotta può essere orizzontale e senza l’ausilio di attrezzi, ma, nella maggior parte dei casi, è anche verticale con discese e risalite in corda.

Per chi di voi avrà la curiosità di provare l’esperienza nel sottosuolo, sarà opportuno qualche incontro in cui si parlerà in generale delle tecniche da seguire e degli attrezzi da utilizzare nella progressione in grotta.

Nel frattempo buone vacanze a tutti… Ci rivediamo a settembre!!!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •