Le Regole del Buon Socio

  • Al momento dell’iscrizione all’associazione si accettano:lo statuto,il decalogo e tutte le regole che il direttivo puo’ di volta in volta decidere per il buon funzionamento dell’associazione stessa.
  • Puntualita’. E’ fondamentale sempre, ma, soprattutto, va rispettata alla partenza delle escursioni. Pensiamo a chi organizza e calcola i tempi e la durata, o chi si alza prima di noi perchè è arrivato da fuori Nuoro.
  • E’ doveroso partecipare alle riunioni del venerdi’, perchè vengono descritte le escursioni, si discute dei problemi dell’associazione, si fanno i programmi. Partecipare alle riunioni serve anche ad evitarei nutili discussioni durante l’escursione, tipo: se avessi saputo che c’era questo dislivello non sarei venuto, se avessi saputo che c’erano queste difficoltà non avrei partecipato etc etc
  • Chi arriva in ritardo ha il dovere d’informare telefonicamente il responsabile dell’evento.I dieci minuti accademici vanno osservati prima dell’orario prestabilito.
  • E’ bene che chi non partecipa alle discussioni non si senta in dovere di intervenire a posteriori.
  • Qualsiasi critica al direttivo è ben accetta, ma non le polemiche sterili. Le critiche ci aiutano a crescere, le polemiche a seminare zizzania.
  • E’ buona regola alternare l’utilizzo dell’auto. In alternativa contribuire alle spese del carburante.
  • Chi partecipa alle escursioni deve valutare le proprie capacita’. Se non riusciamo a superare un dislivello o un passaggio esposto, blocchiamo tutto il gruppo.
  • Le attrezzature sono un patrimonio del G.E.A., vanno utilizzate e rispettate.
  • Durante l’escursione non si passa davanti alla guida e si seguono le sue direttive.
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •