Trekking: Monte Omene – Sas Traes. Domenica 24 febbraio a cura di Giampaolo M e Massimo C.

INCONTRO ORE 7.15 – Piazza Veneto, partenza ore 7,30

La partenza dell’escursione avverrà dalla valle di Lanaittu, località Su Gurruttone ma prima dovremo impostare  le auto in quanto si tratta di un percorso ” a bastone”,  per cui sarà necessaria una mezz’ora per la fase di sistemazione.

Dovremo riuscire ad iniziare il nostro trekking intorno alle ore 8,30.

Durata escursione: 8 ore circa compresa la pausa pranzo

Lunghezza percorso: 12 km circa

Ci sarà subito uno strappo iniziale che si svilupperà principalmente risalendo un sentiero misto tra bosco e calcare, con meravigliose panoramiche sul Corrasi e sulla valle del Cedrino,  con un dislivello di circa 400 mt, che metterà alla prova il nostro “tiraggio”,  che ci porterà alla base di Monte Omene, per poi discendere nel pianoro dove si trova l’Ovile Su Mudregharvu, uno dei primissimi ovili rifatti nel Supramonte di Dorgali.

Dopo una breve sosta, risaliremo campu de Orude e Costas d’Ossu, intercettando il sentiero CAI 487 per scollinare in località Sedda Artanule e da qui proseguiamo sempre nel sentiero 487, che ci accompagnerà per tutto il resto del percorso. Prima della sosta pranzo ci aspetta l’ultima risalita, tutta su calcare per raggiungere le creste di Fruncu Mannu con dei bellissimi panorami verso le Valle di Lanaittu, Badde Pentumas Su Cusidore. Restando in quota raggiungeremo Campu sos Gutturgios, attraverso un tagliente camminamento su campi solcati ma sempre accompagnati dalle splendide panoramiche a 360° sulle valli di Oddoene e Lanaiuttu.

Successivamente il percorso si svilupperà tutto in discesa, un primo tratto su laste di calcare per poi collegarsi al sentiero di Baccu Doloverre, proseguendo verso l’ovile di Sas Traes, e da qui Lanaittu dove sono state parcheggiate le auto.

L’escursione è un po’ lunga, con dislivelli importanti ma affrontabili e non presenta particolari difficoltà tecniche ma soprattutto è molto panoramica.

Potete vedere l’andamento del percorso nel grafico delle pendenze allegato.

Attrezzatura necessaria… la solita: scarponi da trekking, key-way, acqua, cibo etc..

Buon divertimento. Giampaolo e Massi Meddu

carta

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Potrebbero interessarti anche...