Trekking: 13/12/2020 S’istrada Longa(Baunei-Urzulei) a cura di Arcangelo Pira

Per poter partecipare all’escursione, è necessario essere in regola con il certificato , compilare l’autocertificazione e seguire il decalogo.

L’autocertificazione preescursione va consegnata manualmente domenica stessa.

Le adesioni vanno comunicate via sms o telefonate al numero 3288148575 (Arcangelo Pira)

Partenza, dai parcheggi di Piazza Veneto, domenica 13 di mattina ore_7.00_incontro ore _6.50. Puntuali.
Si percorre l’orientale sarda per Baunei, superato l’incrocio per Teletotes si prosegue fino a trovare l’incrocio della sterrata a G.na Sarbene, km170.

Ci sono circa 7 km di sterrato percorribili meglio se si hanno le macchine alte.


Si parcheggiano le macchine in località Su Contu nei pressi di uno slargo da dove inizia il percorso a piedi.


IL PERCORSO SI ARTICOLA COSI’:
Da Su Contu, si percorre un sentiero /strada in direzione della punta più alta della zona Punta Su Contu, si prende un sentiero in discesa in direzione nord-est, che dolcemente per arrivare ad un Pinnetto per poi dirigerci verso uno spuntone in carta segnato a quota 793, dove si vede molto bene Bacu su Molente.
Da qui si continua a scendere in un sentiero ben segnato verso Bacu Anghiddau non segnato in carta, al suo interno per poter passare faremo qualche “scaletta” molto semplice niente di impegnativo, per poi arrivare alla parte finale di Bacu Addas in prossimità di uno slargo dal quale inizieremo la nostra salita.
Il primo tratto di salita è un po’ impegnativo, visto il dislivello, però corto, subito dopo ci si avvicina alla cengia di S’Istrada Longa un percorso molto bello e caratteristico, il sentiero è da una parte contro parete, dall’altra a strapiombo dentro Bacu Addas: il passaggio richiede attenzione e chi ha problemi di vertigini è invitato guardare bene la foto.
Superato il tratto della cengia ci si avvicina ad una piccola grotta che attraversiamo, per poi continuare a salire costeggiando sempre il fianco destro orografico di Bacu Addas: faremo qualche passaggio impegnativo che richiede attenzione.
Una volta entrati dentro il Bacu si risale fino alle macchine.


Dislivello: partenza quota 900 mt, discesa verso il bacu 240 mt, e risalita a quota 900 mt.
Una volta arrivati possiamo anche bercela………………Per chi non guida…..
Il percorso è caratteristico e vario, si passa da tratti di bosco e punti molto panoramici, da sentieri su terra alla cengia sotto parete, c’è solo una salita un po’ pesantina e qualche passaggio in cui prestare molta attenzione, ma crediamo ne valga la pena.

Durata escursione 8.00 ore circa – Percorso 13 km circa

Condividi
  •  
  •  
  •  

Potrebbero interessarti anche...