Trekking: Gorropu 01/12/2019 a cura di Massimo Chironi

Escursione del 01 Dicembre 2019 – Gola di Gorroppu – Referente Massimo Chironi tel. 3932125854

 

Appuntamento alle 7.45 in piazza Veneto e partenza per Dorgali (percorriamo la s.s.131 dcn), quindi imbocchiamo l’orientale (ss 125) fino a raggiungere la Cantoniera di Genna Silana da dove,

parcheggiate le auto, inizieremo la nostra passeggiata con destinazione Gorroppu.

 

(indispensabile la pila frontale)

 

La gola di Gorropu segna il confine naturale tra i territori comunali di Urzulei e Orgosolo, è lunga

circa 1,5 km, dalla punta Cucutos (m. 888), sprofonda per circa 500 m.; sul fondo si restringe sino a raggiungere in alcuni punti la larghezza minima di 4-5 m.

Le caratteristiche di dimensione e forma rendono Gorropu un luogo di altissimo pregio e di valenza mondiale, un autentico capolavoro della natura e allo stesso tempo un prezioso scrigno di biodiversità.

Le acque piovane che dai contrafforti settentrionali del Gennargentu si concentrano nel rio Flumineddu, attraversando impetuose il Supramonte, hanno eroso, levigato e dissolto la roccia calcarea fino a formare la gola.

Le rocce carbonatiche levigate e carsificate racchiudono un ricco contenuto di fossili. Un habitat così particolare, come quello creatosi all’interno, non può che aver favorito i presupposti per la presenza di endemismi e d altri aspetti ambientali particolarissimi. In modo specifico va citata la specie erbacea Aquilegia nuragica o Aquilegia di Gorropu.

Oltre che un grande monumento paesaggistico e geologico, Gorropu rappresenta un importante monumento storico e culturale.

Osservando l’orografia, ma anche la dislocazione dei numerosi nuraghi circostanti, si può dedurre come in passato il canyon ebbe una fondamentale funzione strategica e difensiva.

testo e immagine tratto da: http://gorropu.info/

Condividi
  •  
  •  
  •  

Potrebbero interessarti anche...