Trekking: Domenica 3 Marzo, Giro delle scale a cura di Luca P. e Gianfranco P.

Lasciate le macchine in località Buchi Artha affronteremo in discesa la prima e più famosa scala, S’Iscala ‘e S’Arga, che ci permetterà di raggiungere la Codula di Luna e l’omonima cala. Arrivati in spiaggia intercetteremo sulla destra S’Iscala ‘e Nosculi, particolarmente impegnativa e con alcuni passi di arrampicata, ci consentirà di arrivare in cima all’altopiano di Nosculi e di godere di una spettacolare vista panoramica su Cala Luna e la retrostante codula. Dopo le doverose foto di rito, ci dirigeremo dalla parte opposta dell’altopiano e percorrendo un sentiero panoramico con il mare sempre a vista, raggiungeremo l’attacco de S’Iscala ‘e Disterru. Da qui potremo ammirare tutto il selvaggio tratto di costa che si chiude con il capo di Monte Santo, e una volta superata la scala sostare nell’esclusiva Caletta Lopiro. Particolarmente esposta e con passaggi tecnici S’iscala ‘e Disterru è sconsigliata a chi ha problemi con il vuoto. Arrivati alla splendida caletta ci fermeremo per il pranzo. Ricaricate le pile ci dirigeremo verso la codula interna, dove con alcuni “ divertenti”passi di arrampicata intercetteremo il sentiero Sogos ( andala bascia) e da qui ripiegheremo verso Cala Luna. Lasciata la spiaggia prenderemo l’ultima scala della giornata, S’iscala e’ S’iscra che ci consentirà sempre con un occhio al panorama, di scollinare e arrivare alla sterrata che ci riporterà verso Buchi Arta.

Tempo di percorrenza :8 ore circa Lunghezza 10 Km ca. L’escursione presenta delle difficoltà particolari, per la sicurezza di tutti utilizzeremo corde e imbraghi sia a S’iscala e Nosculi che in S’Iscala ‘e Disterru e dove ve ne fosse bisogno.
Al fine di garantire la buon riuscita della stessa, il numero e la partecipazione degli iscritti è a discrezione delle guide. Appuntamento in Piazza Veneto 7 e 15, partenza 7 e 30.
IMG-20160425-WA0059 Cattura
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Potrebbero interessarti anche...